Home » Libri inediti

La giovane strega condannata al rogo

la-giovane-strega-cover

E’ un racconto attribuito allo speziale del paese in cui abitava la giovane protagonista del racconto.

È nota a tutti i cattolici la dottrina della Chiesa secondo la quale noi, appena morti, ci troveremo di fronte a Dio che ci giudicherà: salvezza o pena eterna.  – Era facile immaginare che l’anima della di quella povera giovane, dopo le torture durante il processo e poi le fiamme del rogo sia in un ordine di idee tutto suo. Sarà lei a chiedere conto a Dio: ma ti rendi conto che mondo hai  creato? Era proprio necessario crearlo?

 Che cosa vedrà e quali parole sentirà è tutto una immaginazione suggerita da Pascal, da quel “Mistero di Gesù” del quale si fa accenno nella prefazione al racconto. Il quale, a parte la religione, è anche il tentativo di uno sguardo sulla quotidianità nella Sicilia di due secoli fa.

Leggi tutto

La doppia verità: Eisner

la-doppia-verita-frontDichtung und Wahrheit, poesia e verità. I due nomi si uniscono se parliamo di Kurt Eisner l’ebreo che guidò in Baviera la rivoluzione alla fine della prima guerra mondiale. Il suo programma: lotta per l’anima della classe operaia, prima fase della lotta per l’anima della Germania. La nuova Germania che doveva uscire dalla sconfitta con questo principio: la vita umana è sacra.

Tutto è crollato con la morte di Eisner ucciso da un giovane ufficiale appartenente da parte di padre alla nobiltà bavarese, da parte di madre, ebreo. Eisner può essere considerato come la prima vittima della Shoah anche se avvenuta 15 anni prima dell’ascesa di Hitler al potere. Tutto ciò è contenuto in un racconto in cui fantasia e realtà storica coincidono.

Leggi tutto

Come perdetti la fede

come-perdetti-la-fede-frontIl racconto solo in parte è autobiografico. Il distacco dalla fede riguarda solo il rito e gli impliciti dogmi teologici e filosofici. Non riguarda il mio rapporto con la comunità dei credenti religiosi e laici e con la Chiesa madre dei Santi, come Manzoni l’ha chiamata. Autobiografico è, per esempio, l’episodio in il sacerdote dice al giovane che ha “perduto la fede”: sei libero, vai per la tua via. Ricordati però che noi abbiamo amato la tua anima.

Vorrei richiamare l’attenzione sull’aspetto psicologico del libro riguardante la fede religiosa, e il rapporto del protagonista con il padre e l’avvenente sorella.

Leggi tutto